ARTICLE MARKETING ITALIANO

INSERISCI ARTICOLO GRATIS

Come fare uno smoothie: i migliori consigli per smoothies perfetti

Siete affamati e state cercando qualcosa di fresco, equilibrato, piacevole per gli occhi? Bene, uno smoothie è la risposta perfetta.

Bevanda a base di frutta o verdura di origine americana oggi diffusa in tutto il mondo, lo smoothie è divertente da vedere nonché facile e veloce da preparare. È una bibita nata per l’estate, dissetante e nutriente, ma la sua versatilità ne ha allargato i confini: merenda, spuntino o intero pasto, potrete adattare lo smoothie e i suoi benefici al vostro lifestyle!

Ma ora passiamo al sodo (o al cremoso?)! Come preparare degli smoothies perfetti?

Le ricette per ottenere questa bevanda sono letteralmente infinite. Essenzialmente bisogna bilanciare una parte solida (frutta o verdura), una base più o meno liquida (acqua,yogurt,latte di origine vegetale) e del ghiaccio. Infine aggiungere guarnizioni, spezie e sapori. Lo smoothie deve risultare spumoso, quasi come una crema da bere, quindi fate attenzione al dosaggio degli ingredienti: di solito a due unità di liquido va aggiunta un’unità di frutta.

Il frullatore è il must have per la preparazione di questa bibita. Ne esistono differenti tipologie per vari usi in cucina, ma anche specifici per la creazione di queste meravigliose bevande: i frullatori per smoothiessmoothie maker.

Qualunque tipo di frullatore abbiate, qualunque mix di frutta o verdura scegliate per la preparazione, vogliamo proporvi dei consigli utili per la riuscita personalizzata perfetta!

Frutta surgelata o fresca?

La frutta surgelata dà una consistenza deliziosamente cremosa ed è un ottimo addensante per smoothies un po’ troppo liquidi, specialmente la banana surgelata.

È possibile risparmiare tempo di preparazione tagliando la frutta a pezzettini e mettendola in sacchetti da freezer. Quando sarete pronti a fare il vostro frullato, avrete già la giusta quantità pronta.

Il lato negativo dell’utilizzo di frutta surgelata è che i frullatori economici faranno fatica a sminuzzarla, quindi avrete bisogno di un frullatore più potente.

Velocità del frullatore

A seconda del frullatore, potrebbe essere meglio usare una velocità più bassa all’inizio e passare successivamente a una più alta, piuttosto che avviare subito un’impostazione alta fin dall’inizio. Questo aiuterà il frullatore a lavorare gli ingredienti in modo più efficiente e veloce.

Aggiungete liquidi

Il frullato è troppo denso? L’acqua è la scelta più ovvia per diluirlo, ma otterrete un frullato più nutriente se usate latte (normale, di soia o di noci), succo (che potete estrarre da soli con una combinazione di spremiagrumi o estrattore), acqua di cocco o tè verde.

Frullate per gradi

Usate le verdure a foglia nel vostro frullato? I loro benefici per la salute sono impressionanti, ma è necessario assicurarsi che non rovinino la morbidezza del frullato. Il trucco è quello di miscelare i vostri ingredienti in fasi successive.

Fate prima le verdure con la base liquida, poi aggiungete il resto. Ci sono molte meno possibilità che vengano lasciati dei pezzettini di verde poco gradevoli!

Seguite la stagionalità

Banana, mango, melone o mele, ma anche ciliege, ribes, mirtilli o fragole. Spinaci, finocchio, carote, cavolo o sedano. Seguire la stagionalità di frutta o verdura permetterà un risultato saporito e genuino. Vi darà inoltre la possibilità di ottenere e scoprire gusti diversi e sempre nuovi, fino a trovare il vostro smoothie preferito. Siete pronti a sperimentare?

Ispiratevi al vostro lifestyle

Lo smoothie è una bevanda versatile, che si può adattare alle necessità personali e al vostro stile di vita. Ne esistono molte varianti pensate per gli sportivi, per i momenti di dieta o per una semplice pausa golosa. Ispiratevi ai vostri bisogni e umori per creare la bibita, scegliendo oltre a frutta e verdura, gli altri ingredienti secondo il risultato che volete ottenere. Yogurt, latte di cocco o di mandorle, succo di frutta ma anche frutta secca, sciroppi naturali, miele o cacao sono solo alcune delle proposte che potete seguire. The World is yours!

Create quello che vi piace

Lo smoothie può risultare a volte più liquido, altre più denso. Seguite il vostro gusto, cercando di ottenere la densità e consistenza che più vi piace! Guarnite con cannella, zucchero, zenzero o frutta di piccole dimensioni! Infine, non limitate la vostra creatività solo alla scelta degli ingredienti. Personalizzate anche l’estetica del vostro smoothie: scegliete contenitori freschi e accattivanti come un vasetto da conserva in vetro e aggiungete cannucce stravaganti e colorate. Preparate la fotocamera: potete condividere la vostra creazione allegra e salutare con gli amici. Cheers!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *