ARTICLE MARKETING ITALIANO

INSERISCI ARTICOLO GRATIS

Essere genitori

Essere genitori non è per niente facile. E’ probabilmente il mestiere più diffuso al mondo, eppure non esiste alcuna formazione preventiva che abbia l’obiettivo di rendere le persone capaci di gestire i propri figli in ogni situazione. Purtroppo i figli nascono senza un libretto d’istruzioni allegato e allora si va per tentativi.

Quando sono molto piccoli e piangono ci si dispera e ci si rivolge a chi ha già vissuto l’esperienza, ma capita spesso che i rimedi consigliati, una volta applicati alla situazione specifica di quel momento, non funzionino. C’è poi la fase dei capricci e della testardaggine, atteggiamenti con cui i bambini mettono veramente alla prova la pazienza dei genitori. Per non parlare poi del periodo molto delicato dell’adolescenza dove l’equilibrio familiare può infrangersi anche semplicemente per un’occhiata di disapprovazione data al proprio figlio. Così la comunicazione tra genitori e figli deteriora fino al punto in cui il figlio diventa un perfetto estraneo, non condivide più nulla in famiglia e s’isola nel suo mondo virtuale fatto di chat, internet e social media. Figuriamoci poi in questo periodo di particolari limitazioni in cui gli adolescenti molto probabilmente si sentono privati della loro indipendenza e si rintanano nel web per sopperire alla mancanza di contatti diretti lasciando del tutto tagliati fuori gli adulti.

Un genitore ha comunque il desiderio di crescere i propri figli nel modo migliore, dargli un’educazione che li renda autonomi e capaci di affrontare la vita. Aborrisce l’idea di fare scenate, ma talvolta l’atteggiamento di sfida è così irritante che si finisce per imporsi alzando la voce. Di conseguenza, è sin troppo comune trovare situazioni familiari infelici, dove la tensione fra genitori e figli è continua.

Il dilemma è come crescere un figlio senza distruggerne la personalità, come fare in modo che sia disposto a dare il proprio contributo alla famiglia, e come aiutarlo a superare velocemente i turbamenti quotidiani e le sofferenze della vita. Quale tipo di educazione quindi può garantire che i figli crescano felici, affettuosi, sani, intelligenti e che abbiano fiducia in se stessi e diventino membri preziosi della società nella quale vivono?

Crescere i bambini dovrebbe essere una gioia e può essere una delle esperienze umane più appaganti. Non è possibile essere un genitore perfetto come non è possibile avere un figlio che non dia alcun problema, ma esistono degli strumenti che se applicati rendono la vita vivibile per entrambi.

Il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard ha sviluppato molti metodi per portare alla luce la parte migliore di un bambino… e dei suoi genitori. Egli sostiene che “Un adulto buono, equilibrato, con il cuore pieno di affetto e di comprensione, è sostanzialmente la migliore terapia che si possa offrire ad un bambino”.

La Chiesa di Scientology mette a disposizione dei genitori un corso completamente gratuito all’indirizzo www.scientology.it/courses/children/overview.html in cui è possibile apprendere ciò di cui i bambini hanno più bisogno da parte dei propri genitori, il motivo per cui un bambino si arrabbia e come risolvere agevolmente i suoi turbamenti, e quali strumenti usare per crescere un figlio felice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *