ARTICLE MARKETING ITALIANO

INSERISCI ARTICOLO GRATIS

I volontari di Dico NO alla droga presenti all’IPSIA “Archimede” di Barletta per una conferenza informativa

Aumenta l’abuso di cannabis nei giovani d’Europa, in Puglia aumenta la prevenzione.

Secondo il report dell’Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze, nel 2019 risulta che La cannabis è una delle droghe presenti da più tempo in Europa. Si tratta della droga d’abuso più usata: quasi il 20 % dei 15-24enni riferisce di avere assunto cannabis nell’ultimo anno. A livello internazionale ed europeo, il consumo di cannabis continua a essere un tema di grande interesse sia a livello politico che per la popolazione e i nuovi sviluppi che vanno emergendo stimolano la discussione sul modo in cui la società dovrebbe rispondere a questa sostanza.




Per questo i volontari dell’associazione Dico NO alla droga Puglia stanno portando avanti una serie di conferenze informative all’interno delle scuole della regione. Per questo stamattina erano presenti all’IPSIA “Archimede” di Barletta dove erano presenti un centinaio di alunni accompagnati dai professori.

I volontari hanno introdotto l’argomento spiegando i principali effetti delle sostanze stupefacenti più comuni come la marijuana, l’abuso di alcol, la cocaina, l’ecstasy e l’eroina. Dopodiché hanno argomentato i vari motivi per cui un individuo inizia ad abusare di queste sostanze. Infine hanno fatto ricevuto il materiale informativo composto da un piccolo opuscolo per ogni tipo di droga.

La presidentessa, l’Avvocato Barbara Fortunato, ribadisce il fatto che, come disse l’umanitario L. Ron Hubbard, “L’arma più efficace nella guerra contro le droghe è l’istruzione” e che non è sufficiente la semplice repressione ma è necessario che i ragazzi comprendano i motivi per il quale la droga può rovinare la loro vita.




Da anni ormai i giovani pugliesi vengono informati grazie alle attività di molti volontari e specialisti, infatti lo dimostra il caso del 11,90% dei minori segnalati all’autorità giudiziaria e il calo dei decessi causati da abuso di sostanze dal 2017 al 2018.

Le attività di Dico NO alla droga Puglia continueranno nelle prossime settimane.

Ufficio Stampa

Dico NO alla droga Puglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *