ARTICLE MARKETING ITALIANO

INSERISCI ARTICOLO GRATIS

Serrande coibentate: porte avvolgibili per la logistica moderna

Hanno fatto la fortuna di box auto e abitazioni, e adesso stanno lentamente conquistando anche il settore industriale. Le serrande coibentate sono da sempre una soluzione diffusa per varie applicazioni civili, saracinesche per garage in primis, ma stanno prendendo posizione anche all’interno e all’esterno di capannoni e magazzini.

Il motivo è da ricollegare ai grandi progressi fatti dalla logistica moderna, che in molti settori pretende rapidità, cicli intensi, risparmio di tempo e ottimizzazione di ogni processo, inclusi gli spostamenti interni. A ciò si aggiunge la lungimiranza di molti imprenditori, che gradualmente sostituiscono le vecchie chiusure con un prodotto resistente, veloce, isolante e sicuro, per aumentare l’efficienza delle proprie porte industriali. 

Cosa hanno di tanto diverso le serrande coibentate rispetto alle soluzioni tradizionali? E perché si candidano a guidare la rivoluzione della logistica corrente?

Serrande avvolgibili coibentate: caratteristiche e vantaggi

Il vantaggio di fondo delle serrande coibentate avvolgibili è riuscire a condensare in un’unica porta industriale le proprietà migliori delle altre chiusure. La struttura in pannelli di alluminio e materiale isolante le rende delle porte altamente coibentate, al pari dei tradizionali sezionali o di un robusto portone a libro. In questo modo è possibile ricreare un ambiente a temperatura controllata, ben isolato e senza sprechi energetici, con una serranda dalle prestazioni migliori.

I tempi di apertura e chiusura della serranda in alluminio infatti si avvicinano molto a quelli richiesti dalle porte rapide in PVC, sopportando cicli di lavoro anche intensi e senza richiedere manutenzioni ordinarie che rallentano le operazioni. Il ciclo di apertura si completa in pochi secondi, sollevandosi in verticale fino a raccogliersi all’interno del sistema a spirale installato nella parte alta. 

Rispetto alle chiusure in telo le serrande avvolgibili offrono maggiore protezione, risultando sistemi antieffrazione migliori del PVC. Anche la sicurezza dei lavoratori è in buone mani: queste chiusure infatti sono dotate di costa resistiva al fondo, che blocca in automatico la discesa non appena entra in contatto con corpi esterni, evitando incidenti con personale o mezzi di movimentazione.




Sul piano strutturale, le saracinesche in alluminio si adattano bene allo spazio circostante grazie a un ingombro ridotto e all’assenza di molle di bilanciamento, che solitamente richiedono manutenzioni periodiche per la ricarica. 

In sintesi, quindi, le serrande coibentate:

  • isolano l’ambiente come un portone sezionale;
  • proteggono come un portone a libro;
  • si aprono e chiudono velocemente come una porta in PVC;
  • sono sicure per i lavoratori;
  • occupano pochissimo spazio.

Settori di applicazione per le aziende

Se è vero che le serrande avvolgibili stanno prendendo piede nel settore industriale è altrettanto vero che non in tutti i settori si riscontra la stessa crescita.

Alcuni comparti hanno risposto prima di altri adottando immediatamente questa soluzione polifunzionale, a cominciare da chi lavora quotidianamente in ambienti a basse temperature: aziende della refrigerazione, dell’alimentare, della logistica del freddo, i magazzini dei supermercati e la GDO. Tutte aree industriali in cui serve tenere ben separati i reparti o il magazzino con l’esterno, ma anche velocizzare il passaggio di personale e di carrelli elevatori.

Come per la catena del freddo, così anche altri settori speciali a stretto contatto con umidità e sostanze chimiche utilizzano questo tipo di chiusure: il settore del compostaggio per esempio, dove è essenziale tenere ben divisi gli ambienti anche per il contenimento delle esalazioni.

Le performance delle serrande in alluminio sono un’ottima risposta per la chiusura ermetica di baie di carico e varchi di accesso ai capannoni industriali, proponendosi come valida alternativa ai portoni sezionali. 

Anche l’industria pesante, le aziende della filiera logistica e molti altri attori economici in generale si avvalgono delle serrande avvolgibili coibentate per ottimizzare i processi di movimentazione, isolare gli ambienti sul piano termoacustico, garantire la massima sicurezza per gli addetti e proteggersi contro possibili malintenzionati. 

Dove la logistica moderna sta cambiando dettando nuove regole, i player del mercato si attrezzano ottimizzando ogni processo possibile. Questo vale anche per la movimentazione interna all’azienda, dentro e fuori dagli stabili oppure tra i reparti, che ha fatto notevoli passi avanti con l’avvento delle serrande coibentate. 

Selezionare la giusta chiusura, veloce e resistente nel tempo, è un vantaggio chiave nel guadagnare tempo, rendere i processi più fluidi e far arrivare la merce al punto desiderato più rapidamente. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *