ARTICLE MARKETING ITALIANO

INSERISCI ARTICOLO GRATIS

22° Premio internazionale pianistico “A. Scriabin”

Alle 19:30 del 13 gennaio 2020, la Gulangyu Concert Hall di Xiamen era piena di talenti e traboccante di note. Qui si è tenuto il concerto di apertura del 22° Premio internazionale pianistico “A. Scriabin” .  I quattro autorevoli giudici della competizione si sono esibiti suonando il pianoforte ChangJiang, scelto unanimemente come pianoforte ufficiale dell’intera manifestazione, dando inizio ufficialmente al 22° Premio internazionale pianistico “A. Scriabin”.  Mentre avveniva, l’intero evento è stato trasmesso live in tutto il mondo attraverso la piattaforma WeChat.




Durante il concerto, i quattro giudici internazionali del concorso – Edith Fischer, famosa pianista e discepola del pianista nazionale cileno Claudio Arau; Pierre Reach, famoso pianista, professore al Conservatorio di Parigi e all’Accademia Nazionale di Catalogna, Istvan Gulyas, professore di pianoforte, giudice della giuria dell’Accademia ungherese di musica Liszt e direttore del dipartimento di pianoforte della scuola superiore di musica ungherese di St. Istvan; Antonio Cristofano, il famoso pianista italiano, decano del Conservatorio di musica di Grosseto e fondatore del Premio Scriabin – hanno magistralmente interpretato brani tratti dal repertorio classico.




Il Premio Scriabin è stato istituito nel 1998 ed ha lo scopo di fornire una piattaforma professionale ai giovani pianisti di tutto il mondo per suonare e promuovere scambi culturali tra paesi diversi. è riconosciuto come uno dei concorsi pianistici internazionali più importanti al mondo. Ogni edizione del Premio Scriabin attira molti giovani pianisti di talento, tutti in precedenza hanno vinto premi in concorsi pianistici quali il Premio Chopin, il Premio Liszt, il Premio Busoni e il Premio Van Cleben. Quest’anno, per la prima volta, l’evento è uscito dall’Italia e si è svolto a Gulangyu, attirando 47 tra i migliori giovani pianisti al mondo provenienti da 13 paesi e regioni, che si sono sfidati nelle fasi preliminari, semifinali e finali.




A nome del comitato di gestione dell’isola di Gulangyu e di tutti gli abitanti, la signora Zheng Yilin ha dato un caloroso benvenuto e ha ringraziato i musicisti, gli ospiti illustri e gli amici cinesi e internazionali. La governatrice Zheng Yilin ha affermato nel suo intervento: Gulangyu è sito UNESCO ed si è guadagnata gli appellativi di “isola della musica” e “isola del pianoforte”. La decisione di tenere qui il famoso Premio Internazionale Pianistico “A. Scriabin”, rappresenta un nuovo e importante passo avanti negli scambi culturali e musicali di Gulangyu, in futuro le élite pianistiche di tutto il mondo si esibiranno sull’ “isola del pianoforte”. 

Con le note del concerto di apertura, è iniziato ufficialmente il 22° Premio internazionale pianistico “A. Scriabin” che si è svolto in otto intense giornate.

Come unico pianoforte ufficialmente designato per questa competizione, il pianoforte ChangJiang ha raggiunto un nuovo standard di eccellenza accompagnando i musicisti internazionali in un nuovo viaggio, aiutandoli a raggiungere l’apice del virtuosismo e al contempo scrivendo un nuovo capitolo nella storia dei pianoforti cinesi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *