ARTICLE MARKETING ITALIANO

INSERISCI ARTICOLO GRATIS

Carrelli elevatori: tipologie, caratteristiche ed utilizzi

Quando si parla di magazzino e logistica aziendale, uno degli elementi più importanti è sicuramente costituito dai carrelli elevatori, meglio conosciuti con il termine di muletti, speciali macchinari adibiti al trasporto dei materiali e delle merci nelle aree aziendali sia interne che esterne.

In questo articolo vedremo come vengono classificati e quali sono le principali tipologie.

Classificazione dei carrelli elevatori

I carrelli elevatori vengono classificati innanzitutto sulla base di alcune caratteristiche tecniche:

  • La portata, ovvero la portata nominale espressa in quintali
  • Il numero di ruote,che può variare da 3 a 4 ad esclusione di eventuali ruote gemellate
  • Il tipo di motorizzazione, che può essere elettrica, alimentata da batterie, oppure termica, alimentata a diesel oppure a gas
  • La movimentazione del carrello e la posizione del gruppo di sollevamento e o delle forche

Quest’ultimo punto in particolare determina i tipi di modello in cui vengono comunemente classificati i muletti.

Troviamo innanzitutto i modelli frontali, in cui le forche sono posizionate di fronte alla posizione di guida dell’operatore.
I modelli laterali sono invece quelli in cui la posizione del gruppo di sollevamento è su un lato, solitamente quello destro, rispetto alla posizione di guida dell’operatore.
Quando la posizione delle forche è contrapposta alla posizione di guida dell’operatore, si parla invece di muletti trilaterali.
Infine, quando la postazione di guida si solleva insieme alle forche i carrelli elevatori vengono definiti di commissionamento.

Categorie di utilizzo

Oltre a questa classificazione, i carrelli elevatori sono anche suddivisi in categorie relative al loro utilizzo specifico:

  • carrelli elevatori per lo stoccaggio combinati, retrattili o a timone, ideali per ottimizzare la fase di stoccaggio delle merci
  • carrelli elevatori per il trasporto, in particolare i transpallet, ideali per il trasporto di carichi su varie distanze in base alla tipologia specifica
  • carrelli elevatori controbilanciati elettrici o termici, ideali per le operazioni di carico e scarico delle merci, in particolare il prelevamento e il deposito dei pallet

Ogni modello è specializzato in una particolare funzione: dal trasporto intra-aziendale a quello negli spazi aperti adiacenti l’azienda di carichi pesanti, allo stoccaggio di merci e materiali su scaffalature di vario genere al trasporto rapido di merci leggere, per esempio attraverso i transpallet.

I carrelli elevatori svolgono molteplici funzioni nell’ambito della logistica aziendali e contribuiscono non solo a migliorare il flusso e lo stoccaggio delle merci, ma anche a ottimizzarne i costi di gestione.

La scelta della giusta tipologia in base alle proprie esigenze specifiche è quindi un aspetto da non sottovalutare all’interno delle dinamiche gestionali di un’azienda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *