ARTICLE MARKETING ITALIANO

INSERISCI ARTICOLO GRATIS

Come Organizzare una Festa a Buffet da Soli

Organizzare una festa a buffet è sempre un momento piacevole a prescindere dalla motivazione per la quale si si decida di organizzare ma non è semplice riuscire a fare una festa in modo che oltre al piacere di stare insieme si possa usufruire di un buffet adeguato all’occasione.
Per chi non è pratico nella preparazione di cibo e bevande che possano soddisfare le esigenze delle persone presenti alla festa è sicuramente consigliabile affidarsi ad un servizio di catering Firenze o di altro luogo a seconda della zona in cui si deve tenere la festa.
La scelta di affidarsi a dei professionisti ha vari vantaggi primo tra tutti quello di non dover faticare e preoccuparsi per giorni per fare in modo che cibo e bevande siano di buon livello gastronomico e soprattutto sufficienti per tutti pur evitando allo stesso momento inutili sprechi di cibo e denaro.
Se invece si ritiene di essere in grado di organizzare una festa a buffet da soli senza l’ausilio di professionisti la prima cosa da fare è quella di essere più certi possibile del numero degli invitati che si presenteranno.
Questo ci servirà per calcolare in modo più preciso possibile le quantità sia di cibo che di bevande che dovranno essere disponibili.
Una volta che sappiamo il numero delle persone è bene fare un calcolo sulle quantità di cibo a testa che vogliamo rendere disponibile alle persone presenti, questo non richiede una particolare esperienza ma può essere dedotto con semplice calcoli matematici.
Il consiglio è quello di abbondare leggermente senza esagerare in modo che tutti possano ritenersi soddisfatti delle quantità e della disponibilità delle bevande.
A questo punto si deve decidere che tipi di cibi offrire agli invitati, per un buffet che possa essere gradito alcuni piatti come affettati e crostini non devono mancare in quanto sono facili da mangiare ed anche da preparare in quanto possiamo acquistare affettati già tagliati e salse per crostini già pronte purché di buona qualità.
Un altro piatto che riscuote molto successo in occasione di una festa a buffet sono i primi piatti di pasta o di riso in caso di stagione calda, conviene comunque preparare almeno un paio di primi diversi tra loro in modo di andare incontro il più possibile ai gusti di tutti.
Se desideriamo offrire un buffet robusto per feste che si possano protrarre a lungo è consigliabile preparare anche qualche secondo di carne che possa dare una certa consistenza.
In questo caso meglio evitare piatti di carna che si deve consumare utilizzando il coltello, meglio mettere a disposizione polpette di piccole dimensioni magari in quantità sufficiente.
Anche crocchette di pollo possano essere una gustosa alternativa purché cotte con un olio giusto e leggero in modo da non appesantire la frittura.
Ciò che sicuramente non può mancare ad una festa sono i dolci, una classica torta di dimensioni sufficienti per tutti o più di una sono un must che non deve mancare come finale.
Se la torta non è strettamente necessaria in quanto non si tratta di una festa di compleanno possiamo offrire vassoi di bignè o qualsiasi altro tipo di dolci in porzioni già tagliate non troppo grandi in modo da poter esser consumati come finger food.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *