ARTICLE MARKETING ITALIANO

INSERISCI ARTICOLO GRATIS

Economia allo Sbando e Finanza alle Stelle Come se ne Esce ?

Con una economia reale che naviga in un abisso inesplorato anche la finanza non dovrebbe passarsela bene ma in realtà ciò non accade, un miracolo ?
Certo che no, piuttosto un artefizio orchestrato da matematici e tecnici che operano in una realtà virtuale che non tiene nessun conto di quello che rappresenta l’economia reale.
A tenere il banco in piedi sono per adesso due elementi su tutti: soldi stampati e debito, che si muovono in un circolo vizioso che non tocca ne l’economia reale ne tanto meno le tasche delle persone.
Ma prima o poi questo circolo vizioso è destinato ad interrompersi ed in quel momento anche la facciata esterna di un edificio ormai in pezzi finirà per cedere.
La realtà dei fatti è che la attuale crisi monetaria non ha precedenti e soprattutto potrebbe essere portata avanti per molto tempo in quanto provocata ad arte per realizzare obbiettivi di azzeramento della economia stessa.
Come si esce da una situazione di questo tipo ?
Su come ne uscirà l’economia mondiale dipenderà da ciò che sarà deciso da chi conduce da sempre le sorti del mondo economico.
Ma come ne usciranno le persone che oggi si trovano, nonostante tutto ad avere delle risorse economiche ?
Non è facile dare consigli economici oggi ma una vecchia regola di vita suggerisce che in tempi eccezionali necessitano soluzioni eccezionali.
Alcuni stanno già cominciando a convertire le risorse monetarie in qualcosa di solido, tangibile che mantenga un valore per le persone al di là di qualsiasi scenario possibile.
Metalli preziosi da detenere personalmente sono una soluzione che vanta migliaia di anni di storia durante la quale questo tipo di risorsa non ha mai deluso per la facilità con la quale possano essere monetizzate oggi anche presso uno dei tanti compro oro Firenze, Pisa, ecc.
Non bisogna dimenticare che la storia è piena di esempi in cui i metalli preziosi sono stati scambiati direttamente con altri beni anche senza la conversione in moneta del loro valore.
In definitiva l’oro è anche nella finanza moderna considerato il bene rifugio per eccellenza, come si è visto fin dai primi mesi della crisi provocata dal lockdown quando il prezioso metallo giallo ha iniziato un rally che lo ha portato al massimo storico ben oltre i 2000 dollari oncia.
Ma il perpetrarsi della crisi ha anche stimolato le persone a fare anche altri tipi di investimenti su oggetti fisici che possano essere detenuti personalmente come oggetti di antiquariato di ogni genere e settore.
Tra le new entry nelle richieste di beni da investimento sicuri ci sono anche terreni coltivabili o che abbiano fonti di acqua pura.
Una tendenza questa che pur essendo positiva perché testimonia un ritorno alla natura mette comunque in risalto uno stato di angoscia latente di una società che manifesta quanto si stia preparando al peggio.
Non sono pochi anche quelli che pensano che avere una scorta di viveri o carburanti non sia una idea così bislacca come può sembrare.
In definitiva viveri e altre tipologie di merci rappresentano quei beni essenziali per i quali si spende quotidianamente per poter sopravvivere, per questo motivo fare scorta di alimenti o altri beni a lunga conservazione è comunque una strategia che non ha controindicazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *