ARTICLE MARKETING ITALIANO

INSERISCI ARTICOLO GRATIS

Estetica o funzionalità: su cosa puntare nell’arredamento di un bar.

L’errore più comune nella realizzazione di un bar è trascurare la parte più importante nell’arredamento di un locale: raggiungere nel minor tempo possibile  il frigo, i tavoli e agevolare in qualsiasi modo la preparazione dei prodotti!

 

La posizione della macchina da caffè

 

Siete una caffetteria? Bene ecco alcuni consigli sulla disposizione del bancone:

 

  • Macchina del caffé: circa 90 cm da terra, con la lancia sparavapore alla sinistra della stessa macchina;
  • Macinadosatore: il cosiddetto “macinino” deve stare a destra della macchina e ben lontano dalla lancia sia per questioni di spazi (nel montare il latte può risultare scomodo) e si per evitare di spargere per tutto il bancone il caffè rimasto sulle superfici dopo la macinazione;
  • Lavastoviglie: in basso e leggermente spostata rispetto alla macchina del caffè in modo da non ostacolare i colleghi mentre preparano i prodotti di caffetteria ma allo stesso tempo, per questioni di praticità non deve essere molto lontani.
  • I frigoriferi: I frigoriferi devono essere a portata di mano, specie nei locali che fanno anche da birrerie. Alcune aziende di arredamento negozi milano, che si occupano di realizzazione di interni per bar,  hanno allestito dei frigoriferi enormi alle spalle del bancone di un cliente,  in modo da velocizzare la distribuzione delle birre!

 

Nota importantissima è che la larghezza dello spazio tra bancone ed il retrobanco sia di almeno un metro perché chi ha lavorato nei bar lo sa, non è semplicemente un barman o barlady che sia…egli è a tratti un funambolo in grembiule che si destreggia in spazi ridotti ma soprattutto un pellegrino che macina più chilometri che caffé!

 

Fai attenzione all’estetica 

Non dimenticare l’estetica nel tuo locale perché è proprio lei a valorizzare il prodotto ed il servizio che andrai ad offrire. Ricorda sempre di distinguerti, proponi un’alternativa alla maggior parte dei locali presenti nella tua zona sottolineando la tua unicità.

Sii un posto familiare e raffinato, scegli uno stile che piaccia ai clienti e che li faccia sentire in una seconda casa senza tralasciare la prontezza a cambiare qualora sia necessario.

Dovrai essere camaleontico, pronto a far fronte alle continue esigenze che muteranno con il passare del tempo e le tendenze che dovrai seguire per poter mantenere i tuoi clienti prima ancora di farne dei nuovi.

La difficoltà di un gestore non è tanto avere nuovi clienti quanto fidelizzare quelli che ha e dare loro ogni giorno una ragione per poter tornare nel proprio bar.

Per questo non si può scegliere se puntare sulla funzionalità o sull’estetica, perché una cosa NON deve escludere l’altra. Cerca di trovare un punto di incontro fra le due e solo così puoi avere una strategia vincente in tuo favore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *