ARTICLE MARKETING ITALIANO

INSERISCI ARTICOLO GRATIS

La Quotazione Oro il Bene Rifugio per Eccellenza anche nella Crisi del Lockdown

La quotazione oro nella storia è stata la protagonista assoluta delle più gravi crisi economiche e di altra natura, anche durante le guerre più lunghe come quelle mondiali l’oro è stato il mezzo di pagamento più apprezzato per la sua capacità di mantenere il valore.
Questa sua caratteristica rende l’oro il bene rifugio verso il quale si rivolgono non solo gli investitori finanziari ma anche i risparmiatori che acquistano monete e lingotti d investimento da rivendere in caso di mancanza di liquidità anche presso uno dei tanti compro oro Firenze, Milano, Roma o di qualsiasi altra città italiana e non.
Il lockdown imposto dai governo ha provocato l’attuale recessione mondiale che ancora in alcuni paesi non si è manifestata in tutta la sua drammaticità per le politiche di helicopter money messe in campo dai governi di tutto il mondo.
I suoi effetti per adesso si sono fatti sentire pesantemente sui mercati finanziari dove molti asset sono crollati oltre il 50% del loro valore, la quotazione oro, se si esclude un paio di settimane di marzo, ha trovato nuova forza dalla fortissima sfiducia che in questo momento attanaglia gli investitori.
La quotazione oro a marzo, durante lo tsunami che ha travolto le borse finanziarie, dopo aver perso il 12% in poche sedute è riuscito a recuperare il valore perso e da quel momento ha continuato ad aumentare fino ad arrivare alla soglia di 1800 dollari oncia.
Un prezzo che potrebbe lanciare nuovi rialzi che porterebbero la quotazione oro verso nuovi record assoluti oltre i 1900 dollari oncia raggiunti nel 2011 dopo la crisi delle banche americane del 2008.
Secondo importanti protagonisti dei mercati finanziari la quotazione oro potrebbe entro il 2020 raggiungere i 2000 dollari oncia, una previsione che ha buone possibilità di avverarsi in considerazione della recessione mondiale in atto che è stata causata dal lockdown globale.
Il prezioso metallo giallo è l’unica materia prima che è cresciuta di valore in modo così importante durante la crisi del lockdown, questo ha confermato ancora una volta la grande caratteristica di bene rifugio in grado di mantenere valore anche contro gli eventi più gravi finanziari e non.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *