ARTICLE MARKETING ITALIANO

INSERISCI ARTICOLO GRATIS

Nuovo impianto idraulico. Quanto costa a Roma al metro quadro?

Un impianto idraulico ben funzionante è fondamentale per vivere bene la propria casa: soprattutto in periodi di freddo avere l’acqua calda a disposizione e delle tubature resistenti al calcare può fare la differenza tra avere una situazione di agio oppure avere un grande problema.

Ma installare o cambiare l’impianto idraulico di casa propria ha un costo e bisogna fare attenzione a non spendere troppo e a non affidarsi a persone incompetenti.

Di seguito andremo a vedere come orientarsi tra le varie offerte che il mercato romano mette a disposizione.

 

idraulico economico roma

 

Rifare l’impianto idraulico di casa

Le situazioni nelle quali devi adoperarti per avere un servizio di installazione di un impianto idraulico sono essenzialmente due: stai costruendo la tua nuova casa oppure le tubature del tuo bagno sono vecchie e rovinate dal calcare e dunque hai bisogno di sostituirle.

Questi tipi di intervento devono essere effettuati da un professionista e puoi scegliere se chiamare un idraulico oppure un servizio di assistenza a domicilio. A Roma ce ne sono alcuni che offrono anche tariffe vantaggiose.

Dunque la prima cosa che devi fare è trovare un idraulico economico a Roma che sia anche affidabile a livello tecnico.

 

Quanto costa l’impianto idraulico di un appartamento

Il costo di un’operazione simile non è facile da stabilire: dipende anzitutto dal numero di metri quadri da rifare e dal numero di interventi in muratura da effettuare e dalla loro grandezza.

In media ogni intervento in muratura ha un costo di circa 20/30 euro per metro quadro se si tratta di demolizione di piastrelle e intonaco oppure di pavimento e massetto, a cui va aggiunto lo smaltimento delle tubature estratte, che si aggira intorno ai 50 euro a pezzo. Insomma tra demolizione e smaltimento si arriva ad una spesa che può andare dai 200 ai 500 euro.

C’è poi l’installazione del nuovo impianto idraulico:

 

  • da 150 a 250 euro per l’installazione delle linee di carico e scarico in ogni apparecchio
  • da 200 a 300 euro per il collettore

 

Inoltre va aggiunta la ricostruzione di massetto e intonaco, il cui costo si aggira attorno ai 30 euro al metro quadro, escluse le spese per i materiali sostitutivi.

Infine sono da calcolare eventuali spese da effettuare per l’installazione di sanitari e rifiniture.

 

in ogni caso è bene richiedere un preventivo per evitare spiacevoli sorprese e assicurarsi una spesa adeguata per il lavoro. Contattare il tecnico per un sopralluogo è spesso la cosa migliore da fare.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *